“Italia in Comune, la rete delle Buone Pratiche”

I Sindaci condividono le esperienze virtuose realizzate nei Comuni d’Italia

#ilpaesechecipiace: sabato 28 e domenica 29 Novembre, 3° incontro nazionale ospitato nei Comuni di Signa(FI) e Poggio a Caiano (PO)

Gli amministratori locali d’Italia si incontrano per condividere le Buone Pratiche. Il 28 e 29 Novembre nei Comuni toscani di Poggio a Caiano (PO) e Signa (FI) si terrà il terzo incontro nazionale di Italia in Comune, una rete a cui hanno aderito circa duecento Sindaci, Assessori e Consiglieri comunali provenienti da ogni angolo d’Italia.

Nei due giorni, amministratori di ogni provenienza politica illustrano e mettono in condivisione le buone pratiche e le esperienza virtuose realizzate nei propri Comuni. Le buone pratiche, e le Delibere che le riguardano, sono raccolte sul sito www.italiaincomune.it, una banca dati libera e aperta a disposizione delle amministrazioni locali.

Quattro sono i Tavoli tematici in cui si affrontano temi e problematiche di attualità, quali le riforme istituzionali, l’immigrazione, alimentazione e sostenibilità, lo strumento del Project financing e la promozione turistica. Molteplici i contributi di esperti, tecnici e ricercatori tra cui Giovanni Vetritto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’assessore al Welfare della Regione Toscana Stefania Saccardi, il sindaco di Prato e delegato nazionale ANCI per l’immigrazione Matteo Biffoni, Monica Degli Innocenti della Fondazione Eunomia e Alessandro Sterpa dell’Università della Tuscia.

Arricchiscono la due giorni visite culturali nei Comuni che ospitano l’evento.

«Quando abbiamo organizzato il primo incontro a Cerveteri (RM), lo scorso marzo, non pensavamo che la rete si sarebbe attivata così prontamente e con tanto entusiasmo – ha commentato Alessio Pascucci, sindaco del Comune di Cerveteri (RM) e portavoce di Italia in Comune – Invece, subito dopo la tappa piemontese ospitata a Verbania (VB) siamo già arrivati al terzo incontro, in Toscana, nei Comuni di Poggio a Caiano (PO) e Signa (FI). Tutto ciò – continua Pascucci – è segno di una forte esigenza da parte degli amministratori locali di incontrarsi e scambiarsi idee e punti di vista su ciò che vivono ogni giorno nei propri Comuni, che Italia in Comune è riuscita ad intercettare. Tutto questo ci rende davvero molto orgogliosi»

La terza tappa di Italia in Comune è organizzata dai Comuni di Poggio a Caiano (PO) e di Signa (FI) con la Proloco di Poggio a Caiano, è patrocinata dai Comuni di Lucca, Cantagallo (PO) e Bagno a Ripoli (FI) e realizzata grazie al contributo di Sogin, Publiacqua e Farmacom.

La partecipazione è libera e gratuita, per registrarsi all’evento e per vedere le Buone Pratiche visitare il sito www.italiaincomune.it.

 

segreteria organizzativa – ufficio stampa
327.32.83.928 – 06.89.630.225 – 055.87.01.238/239
info@italiaincomune.it

Facebook: www.facebook.com/italiaincomune
Twitter: https://twitter.com/italiaincomune

 

Foto

Foto

Video

Video

Beni Italiani

ITALIA