Video – gli interventi del LAB

Sessioni del mattino

 

Saluti 

Intro – Saverio Mecca, Dir. Dipartimento Architettura Università di Firenze

 

I Sessione – Strategie, obiettivi e buone prassi

 

Réka Virágos (Programme Specialist, UNESCO World Heritage Centre, Unità EU/NA)

 

“Gestione strategica delle proprietà del Patrimonio Mondiale”

 

Adele Cesi (Focal Point nazionale per l’attuazione della Convenzione sul Patrimonio Mondiale, Ufficio UNESCO, Segretariato Generale)

“Il ruolo del Focal Point e l’attuazione  della Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Mondiale in Italia”

 

Claudio Bocci (Direttore Federculture)

“Il Piano di Gestione dei siti Patrimonio Mondiale come strumento di progettazione territoriale integrata su base culturale”

 

II Sessione –  Gestire i siti Patrimonio Mondiale: i “case histories” raccontati dai Site Manager

 

Adam Wilkinson (Edinburgh World Heritage)

“Dal piano di gestione all’azione: sfide pratiche nell’implementazione”

 

Carlo Francini (Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale)

“Il monitoraggio del Piano di Gestione: l’esperienza di Firenze”

 

Anne-Laure Moniot (Bordeaux Metropole)

“Bordeaux, port de la Lune, un progetto urbano globale come Piano di Gestione”

 

 

Sessioni del pomeriggio

 

III Sessione –  Il Siete manager: ruolo, formazione e buone pratiche

 

Saluti – Giorgia Muratore, Segretariato Regionale MiBAC

 

Britta Rudolff (Cattedra di Gestione del Patrimonio – BTU Cottbus Senftenberg)

“Site Manager del Patrimonio Mondiale – Competenze necessarie e opportunità di formazione continua”

 

Jane Thompson (co-autore del manuale UNESCO “Managing Cultural World Heritage”) “Patrimonio Mondiale – gestire cambiamento e continuità”

 

Matteo Rosati (Funzionario Programma Cultura, UNESCO, Ufficio Regionale per la Scienza e la Cultura in Europa)

“Centri Visitatori nei siti designati UNESCO in Europa: esperienze a confronto”

 

Dibattito e conclusioni